Fecondità totale

Stampa

Fecondità totale

Scarica i dati expo_excel
Analisi:
Territorio:
Anno:
Genere:

Il tasso di fecondità totale, che misura il numero medio di figli per donna in età feconda (convenzionalmente intesa quella tra i 15 e i 49 anni), è dato dalla somma dei quozienti specifici di fecondità calcolati rapportando, per ogni età feconda, il numero di nati vivi all'ammontare medio annuo della popolazione femminile. Consente confronti tra popolazioni con una struttura per età differente.

Nel 2020 il Tasso di fecondità piemontese si attesta a 1,25 figli per donna, quota da tempo al di sotto dei livelli di sostituzione delle generazioni, pari a 2,1 figli per donna. Il calo, che si osserva a partire dal 2013, è il risultato di due fenomeni: da una parte il graduale adeguamento della fecondità delle donne straniere ai livelli delle autoctone, dall'altro la riduzione del contingente di popolazione femminile in età fertile. Il Piemonte si colloca tra le regioni del Nord con il più basso numero di figli per donna. Cuneo è l'unica provincia che si discosta dalla media regionale in senso ampiamente positivo (circa 1,4 figli per donna).

Istat, Popolazione residente comunale per sesso, anno di nascita e stato civile (Posas)
Istat, Iscritti in anagrafe per nascita
Istat, Tavole di fecondità regionali
Istat, Ricostruzione intercensuaria della popolazione
Eurostat, Demography

Le serie storiche dei tassi di fecondità e dell’età media al parto per il periodo 2002-2018 sono state ricalcolate sulla base della revisione delle stime delle nascite per età della madre e della ricostruzione della popolazione intercensuaria dal 2002 al 2018.

amministrazione

area riservata

Cerca