ires50
Home Salute e Ambiente Indice di attrazione
12 | 12 | 2017
PDF Stampa E-mail

Indice di attrazione

Tabella in formato excel expo_excel
Analisi:
Territorio:
Anno:
Genere:

Definizione operativa:  
L'indice di attrazione è dato dal rapporto tra gli indici di immigrazione e di emigrazione ospedaliera: è pari a uno quando esiste un perfetto equilibrio tra i due fenomeni; è maggiore di uno quando la regione riceve flussi in entrata superiori ai flussi in uscita; è minore di uno in caso contrario.
Tendenze:  
L’indice di attrazione viene utilizzato al fine di valutare la capacità di risposta del sistema sanitario. Secondo i dati 2012 il Piemonte mostra un perfetto equilibrio tra i fenomeni di emigrazione ospedaliera verso altre regioni e di immigrazione da altre regioni, a differenza di quanto accade in Lombardia, Emilia Romagna e Toscana, in cui i flussi in entrata con la richiesta di servizi sanitari sono superiori ai flussi in uscita.
Fonti dei dati:  
Elaborazioni ISTAT su dati del Ministero della salute, Schede di dimissione ospedaliera (Sdo) in Indagine Health for All.
Note:  
Gli indicatori si riferiscono ai soli ricoveri ospedalieri in regime ordinario per "acuti" (sono esclusi i ricoveri dei reparti di "unità spinale", "recupero e riabilitazione funzionale", "neuro-riabilitazione", "lungodegenti" e "residuale manicomiale").
Pubblicazioni:  
Ministero della salute, Rapporto sull'attività di ricovero ospedaliero - primo semestre 2015
 
Amministrazione