ires50
Home Salute e Ambiente Verde urbano
18 | 10 | 2017
PDF Stampa E-mail

Verde urbano

Tabella in formato excel expo_excel
Analisi:
Territorio:
Anno:
Genere:

Definizione operativa:  
Estensione pro-capite di verde urbano fruibile nei comuni capoluogo di provincia (mq/ab)
Tendenze:  
Un ulteriore dato relativo alla qualità ambientale è la disponibilità di verde urbano per i comuni capoluogo di provincia (verde attrezzato, parchi urbani, verde storico, aree di arredo urbano e aree speciali, che comprendono giardini scolastici, orti botanici, vivai, giardini zoologici e altre categorie residuali), espressa in termini di estensione pro-capite di verde fruibile in area urbana per abitante. Anche per questo indicatore il valore regionale è il risultato di una più complessa articolazione territoriale. Nel 2013 mostrano una estensione di mq di verde per abitante al di sopra della media regionale le province di Cuneo, Novara, VCO e Vercelli. Alessandria, Biella, Asti e Torino sono nettamente al di sotto della media, pur mostrando un aumento del verde urbano fruibile dai cittadini tra il 2010 e il 2013.
Fonti dei dati:  
 ISTAT, Noi Italia, elaborazioni su Dati ambientali nelle città
Note:  
I dati regionali si riferiscono al complesso dei comuni capoluogo di provincia per regione.I dati provinciali coincidono con quelli del capoluogo di provincia. Gli indicatori rapportati alla popolazione sono stati ricalcolati sulla base della revisione delle serie storiche della popolazione residente conseguente al Censimento 2011, pertanto gli indicatori non sono confrontabili con quelli pubblicati negli anni precedenti. Nei comuni di Torino, Monza, Mantova, Trento, Reggio nell'Emilia, Bologna, Roma, Pescara, Matera e Nuoro si verifica una parziale sovrapposizione delle aree naturali protette con le aree del verde urbano. Il dato per la regione Basilicata è disponibile solo a livello provinciale.
Pubblicazioni:  
 
News 2015

omino ok

Il sistema di indicatori SISREG è aggiornato alle ultime annualità disponibili

Amministrazione