ires50
Home Inclusione Abbandono istruzione
20 | 11 | 2019
PDF Stampa E-mail

Abbandono istruzione

Tabella in formato excel expo_excel
Analisi:
Territorio:
Anno:
Genere:

Definizione operativa:  
L'Abbandono precoce del sistema di istruzione è dato dalla percentuale di giovani (18-24 anni) che hanno conseguito al massimo un titolo di studio ISCED 2 (classificazione ISCED 2011), che coincide con l’istruzione secondaria inferiore (in Italia la secondaria di primo grado), e che non partecipano ad attività di educazione o formazione rispetto ai giovani di età 18-24 anni (secondo quanto dichiarato dagli intervistati in riferimento alle 4 settimane precedenti l'intervista).
Tendenze:  

In Piemonte, tra il 2012 e il 2016, si osserva un netto calo del tasso di abbandono precoce del sistema d’istruzione, in seguito si assiste, invece, ad una lieve ripresa. La quota di studenti che abbandono gli studi prima di aver ottenuto un titolo superiore è passato dal 16,3% del 2012 al 10,2% del 2016, per poi tornare a salire fino al valore di 13,6% nel 2018. 

Note:  
Dal 2004 i dati non sono confrontabili con quelli degli anni precedenti poiché è cambiata la sezione del questionario che riguarda la formazione e la classificazione dei titoli di studio. Per i dati fino al 2013, l’istruzione secondaria inferiore si riferisce all’ISCED 1997, Livelli 0-3C breve, per dati dal 2014 in poi si riferisce all’ISCED 2011, Livelli 0-2.
Il sistema ISCED 2011 è l'International Standard Classification of Education messo a punto dall'UNESCO. Include tutti i generi di educazione, istruzione, tirocinio o formazione. Il livello ISCED 0 (01-02) si riferisce all'istruzione pre-primaria (Asilo nido, Scuola di infanzia) Il livello ISCED 1 si riferisce all'istruzione primaria, copre generalmente 6 anni scolastici (Scuola elementare). Il livello ISCED 2 si riferisce all'istruzione secondaria inferiore o al secondo livello di educazione di base (Scuola secondaria di primo grado). Il livello ISCED 3 si riferisce alla istruzione secondaria superiore: tipicamente inizia a 15-16 anni, dopo il completamento di 9 anni di scuola dell'obbligo. Viene distinto in ISCED 3A, 3B, 3C a seconda dell'accesso ai livelli superiori. Il livello ISCED 4 si riferisce all'istruzione post-secondaria ma non terziaria. Il livello ISCED 5 si riferisce al primo stadio dell'educazione terziaria (che non conduce direttamente a qualificazione di tipo avanzato). I programmi durano al massimo 2 anni (5A, 5B orientati a formazione professionale). Il livello ISCED 6 si riferisce al secondo stadio dell'educazione terziaria, ovvero ai programmi di studio orientati agli studi avanzati e alla ricerca originale che terminano generalmente con una tesi (Laurea). Il livello ISCED 7 si riferisce ai Master universitari e professionalizzanti. Il livello ISCED 8 che corrisponde al Dottorato di ricerca.
Fonti dei dati:  
EUROSTAT, elaborazione su dati dall'indagine UE sulle Forze lavoro (LFS).
Pubblicazioni:  
Oecd, Education at a glance, 2018
MIUR, 2018 “Una politica nazionale di contrasto del fallimento formativo e della povertà educativa”
Eurostat, Early leavers from education and training, 2017
Osservatorio sul Sistema Formativo Piemontese 2017, Sezione A - Il sistema scolastico piemontese
Risorse on line:  
www.pubblica.istruzione.it
 
News 2019

omino ok

Il sistema di indicatori SISREG è aggiornato alle ultime annualità disponibili

Amministrazione