ires50
Home Inclusione Abbandono istruzione
12 | 12 | 2017
PDF Stampa E-mail

Abbandono istruzione

Tabella in formato excel expo_excel
Analisi:
Territorio:
Anno:
Genere:

Definizione operativa:  
L'Abbandono precoce del sistema di istruzione è dato dalla percentuale di giovani (18-24 anni) che hanno conseguito al massimo un titolo di studio ISCED 2 (classificazione ISCED 2011), che coincide con l’istruzione secondaria inferiore (in Italia la secondaria di primo grado), e che non partecipano ad attività di educazione o formazione rispetto ai giovani di età 18-24 anni (secondo quanto dichiarato dagli intervistati in riferimento alle 4 settimane precedenti l'intervista).
Tendenze:  
In Piemonte, tra il 2009 e il 2014, si osserva un netto calo del tasso di abbandono precoce del sistema d’istruzione. La quota di studenti che abbandono gli studi prima di aver ottenuto un titolo superiore al minimo è passato dal 19,8% del 2009 al 12,7% del 2014. Nell’arco di tempo considerato sono state in particolare le province di Alessandria e Cuneo ad aver ridotto la quota di early school leaver (circa 10 punti percentuali in meno in ciascuna provincia).
Note:  
Dal 2004 i dati non sono confrontabili con quelli degli anni precedenti poiché è cambiata la sezione del questionario che riguarda la formazione e la classificazione dei titoli di studio. Per i dati fino al 2013, l’istruzione secondaria inferiore si riferisce all’ISCED 1997, Livelli 0-3C breve, per dati dal 2014 in poi si riferisce all’ISCED 2011, Livelli 0-2.
Il sistema ISCED 2011 è l'International Standard Classification of Education messo a punto dall'UNESCO. Include tutti i generi di educazione, istruzione, tirocinio o formazione. Il livello ISCED 0 (01-02) si riferisce all'istruzione pre-primaria (Asilo nido, Scuola di infanzia) Il livello ISCED 1 si riferisce all'istruzione primaria, copre generalmente 6 anni scolastici (Scuola elementare). Il livello ISCED 2 si riferisce all'istruzione secondaria inferiore o al secondo livello di educazione di base (Scuola secondaria di primo grado). Il livello ISCED 3 si riferisce alla istruzione secondaria superiore: tipicamente inizia a 15-16 anni, dopo il completamento di 9 anni di scuola dell'obbligo. Viene distinto in ISCED 3A, 3B, 3C a seconda dell'accesso ai livelli superiori. Il livello ISCED 4 si riferisce all'istruzione post-secondaria ma non terziaria. Il livello ISCED 5 si riferisce al primo stadio dell'educazione terziaria (che non conduce direttamente a qualificazione di tipo avanzato). I programmi durano al massimo 2 anni (5A, 5B orientati a formazione professionale). Il livello ISCED 6 si riferisce al secondo stadio dell'educazione terziaria, ovvero ai programmi di studio orientati agli studi avanzati e alla ricerca originale che terminano generalmente con una tesi (Laurea). Il livello ISCED 7 si riferisce ai Master universitari e professionalizzanti. Il livello ISCED 8 che corrisponde al Dottorato di ricerca.
Fonti dei dati:  
EUROSTAT, elaborazione su dati dall'indagine UE sulle Forze lavoro (LFS).
Pubblicazioni:  
Oecd, Education at a glance, 2016
MIUR, 2013 Focus “La dispersione scolastica”
Eurostat, Early leavers from education and training, 2016
Osservatorio sul Sistema Formativo Piemontese 2015, Sezione A - Il sistema scolastico piemontese
Risorse on line:  
www.pubblica.istruzione.it
 
Amministrazione