ires50
Home Contesto Incidenza anziani
18 | 10 | 2017
PDF Stampa E-mail

Incidenza della popolazione anziana

Tabella in formato excel expo_excel
Analisi:
Territorio:
Anno:
Genere:

Definizione operativa:  
Questo indice è costruito calcolando la proporzione di popolazione anziana (con età superiore ai 65 anni) rispetto alla popolazione in età da lavoro compresa tra 15 e 64 anni (x 100).
È una misura che viene utilizzata per calcolare gli effetti delle trasformazioni demografiche e sta ad indicare il carico della popolazione anziana rispetto alla popolazione attiva. È un indicatore di contesto importante da mettere in relazione alle politiche sui programmi previdenziali.
Tendenze:  
Dal punto di vista demografico, come è noto, il Piemonte vede aumentare nel tempo la quota di popolazione anziana. Nel 2010 il peso degli ultrasessantacinquenni sulla popolazione in età di lavoro era del 35,7%, nel 2014 sale al 39,1%. Ad aver contribuito a tale innalzamento sono state tutte le province piemontesi: alcune, in cui il tasso si presentava già più elevato, come Alessandria, Biella e Vercelli, altre in cui, pur mostrandosi ancora relativamente meno mature, si osserva un aumento negli ultimi anni, come Cuneo e Torino (passate rispettivamente dal 34,8% del 2010 al 36,8%, e dal 34,5% al 38,5%).
Fonti dei dati:  
ISTAT - Demo.istat per regioni e province italiane; EUROSTAT REGIO NEW CRONOS per regioni europee.
Pubblicazioni:  
 
News 2015

omino ok

Il sistema di indicatori SISREG è aggiornato alle ultime annualità disponibili

Amministrazione